News

Il campionato é finito, finalmente; abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo con ampio margine di anticipo rispetto alle previsioni. Tutto bene ? Dal punto di vista del risultato, certamente sì; come neopromossi, con un solo giocatore straniero e con tantissimi giovani siamo stati la rivelazione di questo campionato. Usare toni trionfalistici, però, secondo me é fuoriluogo; abbiamo sì conseguito un risultato importante, ma durante la stagione sono emersi alcuni aspetti sui quali vale la pena discutere. E' questo, sostanzialmente, il vero obbiettivo della mia "pagella"; gli appunti che farò ai singoli spero vengano interpretati nella maniera giusta e forniscano gli spunti per una riflessione .......... tutto ciò nell'intento esclusivo di migliorarci per la prossima stagione. Chiedo scusa fin da ora se non citerò qualcuno, ma chi ha fatto delle piccole apparizioni credo non meriti i miei strali ! Per ovvi motivi, comincierò ad assegnare i voti a coloro che hanno avuto più minutaggio di altri; ad ogni onore corrisponde un onere !

Un ottimo giocatore, efficace e determinante; un' ottima persona, educato, gentile, disponibile. E' difficile incontrare atleti stranieri dalle qualità come quelle di Sasha; non é sicuramente un fenomeno (se lo fosse non giocherebbe da noi) ma la sua applicazione, il suo attaccamento alla squadra, il suo "giocare col cuore" sono commoventi. Ricordiamoci che ha moglie e figlio lontani 6000 Km., una situazione inimmaginabile per ognuno di noi; eppure, ciò non ha mai influito negativamente sul suo umore e sulla voglia di allenarsi, di divertirsi, di vincere. E' un esempio di serietà e di dedizione per tutti; sono estremamente felice che sia stato riconfermato per il prossimo anno ..... anche perchè 181 goal, sennò, chi diavolo li fà ?

Che dire ! Il coach lo definisce "il direttore d'orchestra" dei "Pirati"; una definizione esagerata ? Credo proprio di no ! Una squadra "anarchica" come la nostra, senza di lui sarebbe un'accozzaglia di solisti senza un filo conduttore. Non ha saltato una partita, nonostante soffra di ernia al disco, negli allenamenti dà sempre il massimo, in campo prende per mano la squadra e la fà girare nella maniera giusta. Certo, anche lui ha commesso degli errori, come la palla persa col Teramo a 30" dalla fine sul punteggio di parità, ma non sbaglia mai solo chi non si prende delle responsabilità. L'unica cosa che gli rimprovero é quella di avere un carattere troppo pacato per diventare il "leader" indiscusso della squadra. Devi diventare più "cattivo", David, anche perché prossimo anno io non ci sarò più a rompere le balle !

Dr. Jackhill e Mr. Hyde ! In partita determinante come pochi : 82 goal dall'ala destra, dove non aveva quasi mai giocato, grande difesa asfissiante sui giocatori più pericolosi delle altre squadre, generalmente il doppio di lui in altezza e larghezza. Non c'é dubbio, Mirko é importantissimo per la nostra squadra e la sua assenza pesa terribilmente ...... Tutto oro quel che luccica ? Naturalmente no, perché il signorino in questione, in allenamento, si trasforma completamente e diventa svogliato, chiaccherone, sbruffone, polemico e soprattutto spaccamaroni; si é autonominato il "fuoriclasse" della squadra; se fosse per lui, si farebbe vedere solo il sabato ......... non per questo é stato soprannominato "Diego" ! Consiglio del vecchio Jack : dal momento che non hanno ancora inventato l'elisir dell'eterna giovinezza, ti consiglio di prendere più sul serio l'importanza dell'allenamento. Andando avanti con gli anni, ti renderai conto che se non ti alleni non rendi e ti fai male. E vedi di chiaccherare di meno, perché il fiato ti servirà più avanti, "sumarnaz" !

Atteso un po' come il "salvatore della Patria" il buon Furia ha sicuramente disputato un ottimo campionato fin dalla sua prima apparizione; il fatto di non avere una "concorrenza" credibile, però, lo ha portato gradualmente a rilassarsi; ciò, inevitabilmente, ha influito negativamente sulle sue ultime prestazioni, diciamo da Campo Tures in poi. E' ovvio che cinque partite non disputate al meglio non macchiano un'intera stagione giocata ad alto livello, ma invito il "vecchio" Furia a riflettere sul suo "calo" di fine stagione; dal momento che lui é uno dei pochi più anziani ed esperti del sottoscritto non dò nessuna indicazione precisa : sono sicuro che sarà capace di farsi una sana autocritica.